martedì 24 maggio 2011

Prima che inizi la dieta e il caldo torrido...

...Mi sono concessa un ultima, dolce e supercalorica coccola
culinaria. Mi hanno dato questa ricetta
e non ho saputo resistere: Dovevo provarla!

e siccome sono buone buone voglio condividerle con voi:
lessate 250 gr di patate, sbucciatele e schiacciatele per bene.
Unitele a 500 gr di farina e, su una spianatoia, formate la classica fontana e
 unite gli altri ingredienti mettendoli al centro.
Iniziate mettendo 50 gr di burro ammorbidito seguito da 2 uova
20 gr di zucchero, 30 gr di lievito di birra sciolto in
un pochino di latte tiepido e cominciate ad impastare.
Lavorate bene il panetto fino a quando non lo sentite
liscio ed elastico sotto le vostre mani e 
fate riposare l'impasto 10 minuti.
Stendere la pasta e tagliare dei cerchi aiutandovi, come ho fatto io,
con un'ampia tazza da colazione. Per fare il buchino al centro
potete usare il tappo di una bottiglia di plastica.
Disporre le ciambelle su un vassoio infarinato
distanti le une dalle altre e infarinarle a loro volta.
Ora dovete attendere che ricrescano fino a quando non avranno
raddoppiato il loro volume e poi friggerle in abbondante olio,
io ho usato quello di arachidi. Friggetene poche per volta girandole spesso,
bastano pochi secondi per lato, e lasciatele scolare su carta assorbente.
Quando si saranno raffreddate immergetene un lato
nella glassa al cacao e lasciate che si rapprenda.
Mangiate appena fatte si sente il sapore delle patate,
ma il giorno dopo sono stupende!
Buon Appetito

Alessandra ^_^

2 commenti:

  1. Sembrano deliziosi, brava! :-)

    RispondiElimina
  2. Dani ti assicuro che lo sono! Non sempre le nuove ricette riescono bene, naturalmente quelle non finiscono qui sù ^_*

    RispondiElimina