domenica 2 ottobre 2011

ancora dolcezze: la crostata di piero.

Per essere precisi è della moglie di Piero
ed è buonissima, perchè morbida e
non troppo asciutta. L'ho provata
sia con la confettura (fatta da me)
che con la Nutella. Con la confettura
non ha pari, sia di pesche che di prugne,
è di una scioglievolezza...
altro che lind'or..


















Ed ora la ricetta:
500 gr di farina
150 gr di burro
200 gr di zucchero
3 uova (uno intero e due tuorli)
Mescolare lo zucchero alla farina
e disporla a fontana su una spianatoia.
Mettere le uova al centro e iniziare ad amalgamarle
con una forchetta, poi aggiungere il burro morbido
(non fuso) e lavorare tutto con le mani
formando una bella palla liscia liscia, sarà piuttosto morbida
ma va bene così. Coprire la palla con la pellicola e per circa mezz'ora
farla riposare in frigo. L'impasto sarà ancora morbido
cosi dovrete disporlo sulla teglia a pezzi. Ne prendete un pò
e lo stendete, farete così fino a quando avrete coperto il fondo
e i bordi. Ah, lasciatene un pò per le strisce...
Ho dimenticato di dirvi che la teglia la dovrete ungere
prima di stendere questa bella frolla morbida morbida.
infornatela a 180° per il tempo necessario (eh?)
e lo so, non ho mai controllato quanto tempo ci mettesse a cuocersi
perchè le volte che l'ho fatta ero sempre a far qualcosa in cucina,
così potevo controllarla.
Questa crostata è facile e veloce da fare, ed è veloce sopratutto
a sparire...
Fatemi sapere come vi è uscita se la fate!
Un caro abbraccio a tutte
Alessandra

2 commenti:

  1. Ciao carissima, mi fa piacere che i miei cookies ti siano piaciuti! Certo anche te ne sforni di squisitezze eh?! Cmq li conservi come tutti i cookies in una scatola di latta! Una pio di settimane buone dovrebbero durare...ma forse non ci arriveranno!?!

    RispondiElimina
  2. Ciao Claudia, infatti si sono già dimezzati...
    Grazie per la dritta, è la prima volta che faccio biscotti ;-)

    RispondiElimina