mercoledì 8 agosto 2012

i miei cookies al cioccolato

Che belle le ferie,  che bello non avere orari, pranzare e cenare con la propria famiglia senza fretta, godendo della compagnia e del cibo, avere tempo per il mare, le passeggiate, la lettura, l'uncinetto, la cucina, il computer...
Mia figlia ama i cookies, in realtà li amiamo tutti, ma è la sua colazione preferita e invece di acquistarli al super ho provato alcune ricette per farli il più possibile vicini al suo gusto. Devo dire che quelli con lo zucchero di canna non gli sono proprio andati a genio, ma girando e provando ho trovato la ricetta giusta per noi e la voglio condividere perchè è davvero buona
Questo è il risultato:






















e questa la ricetta:
200 gr di farina
80 gr di burro sciolto
100 gr di zucchero
1 uovo
200 gr di cioccolato fondente
1/2 bustina di lievito per dolci
vanillina

Tritare grossolanamente il cioccolato, io l'ho fatto sul tagliere con un coltello, mi piacciono proprio i pezzetti belli consistenti. Sbattere l'uovo con il burro sciolto e aggiungere lo zucchero, la farina, il lievito e la vanillina setacciandole. Dopo aver mescolato bene aggiungere il cioccolato e amalgamare velocemente. Riporre il composto in frigo almeno mezz'ora coperto da pellicola, in modo che si compatti bene. Accendere il forno a 180° e mettere delle palline di impasto sulla carta forno ben distanziate tra loro (sulla teglia del forno ho fatto 4 file da 4 palline di impasto) e far cuocere i biscotti per 10 minuti. Dovete per forza assaggiarne uno tiepido perchè sono buonissimi, con il cioccolato che "fila". Una volta freddi starebbero bene nella classica scatola di latta, ma ne avevo solo una di vetro che è andata benissimo (capirete, con quello che durano sti biscotti, finiscono davvero in fretta).
P.S siccome io amo i dolci con le mele, ho provato a metterne due tagliate a cubetti in questo impasto al posto del cioccolato e devo dire che non mi sono dispiaciuti affatto, però devono cuore 5/7 minuti in più e va messo meno zucchero perchè risultano molto più dolci, anche perchè alla fine li ho cosparsi di zucchero a velo.
Ora mi vado a godere la corrente d'aria che sta circolando dentro casa mia con un libro:


Diciamo che lui è una buona lettura estiva, storie accattivanti e scrittura semplice; in questo caso poi bella anche l'ambientazione: la Danimarca.
Un abbraccio a chiunque passi di qui

2 commenti:

  1. troppo belli!!!da mangiare con gli occhi!!!rubo ricetta!

    RispondiElimina
  2. e anche con la bocca! (sopratutto) :D

    RispondiElimina